Investire Oggi Investire Oggi Blog
17 Settembre 2012

Analisi EUR/USD

Il QE(n) implementato dalla FED nella scorsa settimana ha dato ulteriore sprint alla moneta unica che oggi è arrivata fino a spingersi in area 1,3160. Considerando i minimi del 24 luglio il recupero è di oltre il 9%. Il precedente max relativo di area 1,3480 fu segnato verso fine febbraio. Anche il quel periodo venivamo da misure non convenzionali messe in piedi dalla BCE, i famosi LTRO che avevano temporaneamente riportato lo Spread su livelli di relativa tranquillità, scendendo anche sotto i 300 b.s. per alcuni gg. E come oggi anche allora la Con-sob-sob revocò il divieto di vendite allo scoperto sui finanziari in vigore da novembre. Che dire la cabala sarebbe tutta contro l’euro.

Osservando anche il quadro grafico di un giornaliero, risulta evidente da da un lato, il trend rialzista di breve periodo dentro un canale discendente più ampio di medio periodo, e dall’altro la situazione di stress degli indicatori che nel breve periodo sono in forte ipercomprato. Anche se potremmo assistere ad un ultimo strappo verso le resistenza statiche di febbraio, tutto farebbe ipotizzare per una correzione del trend rialzista di breve periodo nelle prossime settimane, correzione che se trovasse una base di consolidamento fino anche sul livello di area 1,245 non comprometterebbe il recupero dell’euro partito da fine luglio. Buon trading.

EURO/DOLLARO Giornaliero

Feed RSS Articolo Corrente RSS Feed for This Post

Trackback URL

4 Comment(s)

  1. Bob | set 17, 2012 | Reply

    Tutti davano per morto l’Euro , l’Area Euro, , specialmente i Piggs che erano in zona euro od euro dipendenti e comunque l’euro non è andato mai al di sotto di 1,18 praticamente non è andato a toccare nemmeno i storici con il dollaro che (vado a memoria ) erano poco sotto 0,90 : non male per una valuta che “tutti ” disprezzano e che ha in pancia ancora un sacco di problemi non risolti da far paura!
    La domanda è come si spiega tutto ciò ?
    Come mai una divisa che dai titoli dei giornali era lì , lì ad un passo, per essere ripudiata quota contro Usd 1,3 ed i massimi sempre contro dollaro sono poco sopra quota 1,45 !!
    Ragazzi non è che i problemi siano anche In Usa ….?????
    Ben B. Stampa Qe 1,2,3,4 a ripetizione per vedere se l’economia riparte ma sortisce pochi effetti : il cavallo non vuole bere !
    E’ come se tu dai due o tre tappe a tuo figlio e lui non va a comprarsi quello che desidera di più !
    Voi cosa ne pensate ?

  2. Angelo Meschi | set 18, 2012 | Reply

    L’euro ha perso molto negli ultimi mesi contro tutte le valute, ma in proporzione molto poco contro dollaro USA proprio perchè è una lotta tra valute malate. L’euro per i noti problemi dei PIIGS, il dollaro per i QE(n) della FED.

    E’ vero l’euro contro dollaro ha perso molto poco, ma io aspetterei qualche mese ancora prima di certificare che l’euro è sano e vegeto.

    Ciao

  3. Ryuzaki | set 19, 2012 | Reply

    Riguardo Apple che dice il tuo trading system?
    io aspetto un rintraccio per entrare con 10k, mi sveno ma ci devo entrare.
    ma a 700… spero che in due mesi torni a respirare sui 650… approfittando anche dell’euro in rafforzamento non sarebbe male.

  4. Angelo Meschi | set 19, 2012 | Reply

    Purtroppo dice poco, o meglio avrebbe fatto entrare long ad apr/mag 2009 e non avrebbe a tutt’oggi mai dato nessun segnale di uscita.

    Se non ricordo male a te o ad un’altra persona che mi chiedeva consigli ad aprile quando superò i 600 usd scrissi che il rialzo era così tirato che mi sarei aspettato un ritracciamento anche fino ai 530 senza per questo intaccare il trend rialzista di fondo… e cosi fu. Adesso macina di nuovo max su max… In questi casi il mio consiglio è sempre lo stesso, se uno vuol comprare in questi frangenti, meglio si imposti subito un livello di uscita a protezione del capitale. Magari se viene fuori qualche bug nell’iphone 5 ritraccia di un 10-12% e si può tentare un acquisto :-)
    Ciao

Post a Comment